Le 5 bugie sullo yoga

le bugie sullo yoga

1. Lo Yoga è una religione
Lo yoga si, è un modo di pensare di più a se stessi, a trovare un’armonia che nel mondo occidentale dei giorni nostri fatichi a raggiungere, a sentirsi più presenti con il proprio corpo nel mondo che ci circonda e vivere più felici il presente. Ma considerarlo una religione fatta di regole da seguire è un errore comune…

2. Lo Yoga è noioso
Per adattare lo yoga alla vita occidentale sono nati tantissimi tipi di yoga da provare e siam sicuri che potrai trovare quello più adatto alla tua indole. C’è il Brikram Yoga che si svolge in una stanza di circa 40 gradi con un’umidità del 40%. Il Vinyasa Yoga invece è per i più dinamici, si passa da una posizione all’altra senza soste. Per chi cerca invece un’attività fisica molto impegnativa si può avvicinare al power yoga che punta sullo sviluppo della forza e della flessibilità del praticante. Il Nada Yoga invece è per chi non può vivere senza musica perché è famoso anche come “Lo Yoga del suono”.

3. Per fare Yoga bisogna essere elastici
La flessibilità del corpo arriverà con il tempo e con la costanza, partite da qualsiasi situazione, più o meno sedentaria. Fai le prime posizioni base dello yoga (posizione pippo, posizione plut) e vedrai che con impegno ti sentirai veramente più elastico e potrai puntare a posizioni più particolari…

4. Lo Yoga è solo per chi è magro
Lo yoga può essere eseguito da tutti dall’anziano al bambino, dalla donna fragile e filiforme all’uomo un po’ più in carne. Alcune posizioni yoga possono inoltre dare una mano a chiunque a trovare il proprio peso ideale se eseguiti con impegno e costanza.

5. Lo Yoga mi farà dimagrire
La maggior parte delle persone pensa che fare yoga voglia dire stare tutto il tempo seduti a respirare ma provate ad eseguire una posizione impegnativa come quella in foto per cinque minuti. Vogliamo vedere chi ci riesce e soprattutto se non finirete sudati e ansimanti per lo sforzo.